0

LA FANCIULLA DI FARFALLE GIA’ NE SAPEVA.


Lui le mostra orgoglioso la Vanessa Multicolore , un gioiello della collezione.

"Li vede i disegni semilunari azzurri lungo il margine delle ali posteriori?".

"Li osserverei con più agio, se lei non cercasse di sfarfallare le sue mani sul mio posteriore".

Dura la vita , quando l’alibi della Vanessa inciampa in una Vigilessa.

Prima di stampare, pensa all’ambiente ** Think about the environment before printing

Annunci
0

PERCHE’ L’INFELICITA’…


…è sempre più prepotente della felicità?

Quando lei pone questa domanda , mi giro dall’altra parte.

Adoro sfidare di fianco i quesiti frontali.

Prima di stampare, pensa all’ambiente ** Think about the environment before printing

0

IL CROLLO DELLA TURANDOT.


Al Regio di Torino, alla fine del secondo atto, sono crollate alcune strutture della scenografia.

Lievemente feriti due coristi, nervoso fuggi fuggi in sala.

Visto il grado di altissima concitazione, si è convenuto di non lanciare l’appello del " Nessun dorma".

Tutti sveglissimi ," Tu pure, o Principessa".

Prima di stampare, pensa all’ambiente ** Think about the environment before printing

0

IL TIPO DELL’AGENZIA FUNEBRE.


Un’occhiata ai risultati del 2017, un’occhiata al budget del 2018.

Sarà un anno complicato e molto dipenderà dalla durata della stagione morta.

Prima di stampare, pensa all’ambiente ** Think about the environment before printing

0

EPPURE LO STANNO STUDIANDO ANCORA.


Parlo del tormentone che la nonna Marcella mi recitava, prima del sonno.

" Enchete penchete.

Piffete puffete e lariolè.

Abile, fabile,dominè.

En, pen, luff ,strauss, rauss..".

Il mistero perdura , dalla prima all’ultima parola.

Dovrò parlarne alla commissione di studio, coordinata dal Professor Enchete Rauss.

Prima di stampare, pensa all’ambiente ** Think about the environment before printing

0

NEWS DA MARTE.


“ Il sottosuolo di Marte è ricco di ghiaccio”.

Ottimo.

Per un Martini Rosso.

Prima di stampare, pensa all’ambiente ** Think about the environment before printing

0

TEMERE.


Il nuovo capo, come temevo, ha deciso di avventurarsi nel labirinto della seconda coniugazione.

Affrontando impavido e inscosciente il verbo ‘temere’.

Se con il presente se ne è uscito in modo ittico "io temolo", peggio ha fatto con il passato remoto " io temei".

Per sua fortuna, giunto il momento del congiuntivo trapassato, aveva già raggiunto il budget delle cialtronate.

Prima di stampare, pensa all’ambiente ** Think about the environment before printing