NEL GIARDINO DELLE MELE.


C’erano alberi colmi di Granny Smith e di Pink Lady.
E ancora alberi carichi di Royal Gala e di Morgenduft.
Con tutti quei nomi blasonati, mi pareva di passeggiare sul red carpet del frutto proibito.
Poi, per fortuna, mi sono imbattuto in una una umile Annurca.
Un godimento straordinario, sino al torsolo proletario.

Lascia un commento, se ti va

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...